Tutto sui tuoi giochi, film e TV preferiti.

Xbox dà il benvenuto agli sviluppatori che realizzano il loro primo gioco per console

10

Oggi abbiamo presentato un gruppo di grandi sviluppatori durante il nostro secondo Showcase /twitchgaming con ID@Xbox. In qualità di responsabile marketing per ID@Xbox, ho un piccolo assaggio del duro lavoro che viene svolto nello sviluppo del gioco e non esistono due esperienze uguali. Da singoli progetti di sviluppo a più team di studio, il programma ID@Xbox copre la gamma e può essere difficile cercare di capire l’approccio giusto per portare il tuo gioco su piattaforme console.

Ecco perché il nostro team di ID@Xbox è qui per aiutarti e abbiamo deciso di mettere insieme alcuni suggerimenti e trucchi degli sviluppatori che stanno vivendo la stessa esperienza per condividere le loro conoscenze collettive. Senza ulteriori indugi, smettiamo di sentire il responsabile del marketing e ascoltiamo direttamente dagli sviluppatori i loro giochi, la loro prima esperienza su console e i consigli che darebbero ai creatori che lavorano al loro primo gioco per console.

Sviluppatori in primo piano

Incudine


Wonho Son, produttore

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
Lavorare su console per la prima volta è stato molto difficile, ma era qualcosa che ho sempre voluto fare, quindi sono molto felice di lavorare a questo progetto. Amo i giochi sparatutto e i giochi roguelike. Amo giocare con gli amici. Penso che sia una benedizione poter sviluppare qualcosa che amo.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Mi piacerebbe che i giocatori si divertissero. Spero che sarà un’esperienza divertente e piacevole, non un’esperienza difficile e fastidiosa. Spero che i giocatori si pentiranno, imprecheranno (?) e ridono, per tutto il tempo giocando ad Anvil. Anvil è uno sparatutto fedele al suo gameplay originale e abbiamo aggiunto all’equazione roguelike e multiplayer cooperativo. Ora abbiamo un gioco che chiunque può godere in un ambiente stabile.

Qualche consiglio per altri creatori che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Non credo di essere nella posizione di dare consigli. Se Anvil ha successo, sarei più che felice di dare centinaia di consigli.

Torna in cima


Città del pulsante


Shandiin Yazzie Woodward, co-fondatore e direttore artistico

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
Con la nostra prima versione per console, sembra che lo studio stia facendo un grande passo avanti. Abbiamo apprezzato la sfida di migliorare la qualità del nostro gioco per raggiungere il livello di qualità che ci si aspetta da una versione console. È anche eccitante pensare che saremo su una piattaforma accanto a grandi franchise con cui sono cresciuto.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Con Button City, vogliamo che i giocatori vivano un’esperienza piacevole e salutare sull’amicizia e la comunità. Abbiamo creato un cast di personaggi adorabili con cui speriamo i giocatori possano entrare in contatto per esplorare concetti più profondi come le dinamiche familiari, le norme di genere, la disabilità e la malattia mentale. Il gioco utilizza anche umorismo e immagini colorate per creare una storia di formazione ottimista in cui i giocatori possono sentirsi di nuovo bambini.

Qualche consiglio per altri creatori che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Non sottovalutare il tempo necessario per preparare un gioco per una versione console. L’intero processo è più che far sì che il tuo gioco utilizzi il controller e funzioni sul sistema. Devi tenere conto del tempo che dedichi a comunicare con i titolari della piattaforma, leggere la documentazione, creare contenuti per la tua vetrina e tonnellate di attività impreviste che si sommano.

Torna in cima


È una nocciolina


Dorota Halicka, Direttore Artistico

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
Sorprendente! Abbiamo giocato per così tanto tempo e vedere finalmente uno dei nostri apparire su una console è un po’ surreale. Non vediamo l’ora di vedere cosa diranno i giocatori di tutto il mondo sul nostro gioco una volta uscito nel mondo reale. La prospettiva di ciò è allo stesso tempo eccitante e spaventosa. Comunque è una bella sensazione. Unico nel suo genere!

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Bene, a parte le solite cose che vuoi che la gente riceva, cioè che si tratti di risate, divertimento e divertimento, speriamo anche che la gente capisca che il medioevo non era sempre così serio! Il nostro gioco si ispira a disegni di 700 anni su manoscritti medievali. E quelli che li hanno disegnati avevano un’immaginazione e un senso dell’umorismo! I nostri antenati erano esilaranti e, sebbene i tempi cambino, le battute vagabonde sono senza tempo. C’è qualcosa di bello in questo…

Qualche consiglio per altri creatori che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Il miglior consiglio che possiamo dare è parlare con le persone adorabili di Xbox e vedere se puoi lavorare su qualcosa insieme. Non pubblicare il tuo trailer hard-made da solo. Parla con le persone di Xbox e vedi se possono pubblicarlo anche per te sui loro siti. Parla con loro con largo anticipo e possono succedere grandi cose. Fare le cose all’ultimo minuto porta sempre a stress e crepacuore inutili, e nessuno lo vuole!

Torna in cima


Frontiera dell’anno luce


Joakim Hedström, CEO di Frame Break

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
Molto eccitante e un po’ spaventoso. Chiunque può mettere il proprio gioco online, ma il rilascio su console significa che hai superato vari controlli di qualità e approvazioni. È un segno di qualità e incoraggiante, allo stesso tempo significa che abbiamo grandi aspettative da soddisfare.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
In una parola: Soddisfazione. Come ogni gioco agricolo, è gratificante espandere la tua fattoria e vedere il tuo lavoro arrivare a buon fine. Tuttavia, vogliamo anche che il gameplay stesso sia soddisfacente. Troppo spesso in questo genere, il gameplay è solo un mezzo per raggiungere un fine, molto semplicistico e non interattivo (ad es. "premi A per irrigare la pianta"). Con Lightyear Frontier, vogliamo che ogni parte del processo agricolo sia coinvolgente e appagante. la prima volta che premi i grilletti per spruzzare acqua ad arco sulle tue colture, capirai cosa intendo.

Qualche consiglio per altri creatori che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Non è difficile far funzionare tecnicamente un gioco con un controller. Tuttavia, farlo sentire bene sfruttando al meglio il layout dei pulsanti è un processo lento e iterativo. Ci sono sempre configurazioni che renderanno il gioco più intuitivo e scattante, devi solo continuare a testare per trovarle.

Torna in cima


fiume bottino


Miro Straka, sviluppatore

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
È molto bello e molto spaventoso. Non ho mai lavorato su qualcosa di così ambizioso prima. Fortunatamente ho persone fantastiche che lavorano con me, Superhot Presents ci aiuta e una famiglia che mi sostiene.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Idealmente, insegnerebbe alle persone un po’ di pensiero spaziale, attraverso un processo ludico indolore, e forse darebbe loro la speranza di poter, nella vita reale, plasmare e trasformare il mondo che li circonda.

Qualche consiglio per altri creatori che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Non sono sicuro che sia appropriato per me dare consigli in merito, dato che non ho ancora spedito il gioco, ma forse una cosa che sembra molto diversa dalle mie precedenti esperienze e a cui ci è voluto un po’ per abituarmi: non aver paura di chiedi aiuto al team Xbox. Sono davvero fantastici e più di ogni altra cosa vogliono che tu riesca a costruire la versione migliore del tuo gioco e ti aiuteranno in ogni modo possibile. Inoltre puoi passare il tuo devkit ID in modalità vendita al dettaglio e giocare ai videogiochi, il che è davvero bello.

Torna in cima


Strade pazze


Dennis Opel, Direttore Creativo

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
È sempre stato il mio sogno realizzare i giochi a modo mio, quindi è una sensazione incredibile sapere di essere stato in grado di raggiungere questo obiettivo e anche che le persone credano in me stesso e nel concetto. Volevo farlo per circa 10 anni nel settore, ma non era il mio momento. Ma la lotta è stata molto più dura di quanto pensassi. Ma poiché sono più vecchio e più saggio, mi sono avvicinato con attenzione e per un lungo periodo di tempo invece di affrettare le cose!

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Spero che prendano e suonino e sperimentino ciò che abbiamo messo insieme. In realtà sono super critico con il mio lavoro e ciò che mostro alle persone. Ma sono felice di dire che mi strappa anche un sorriso in faccia e quando gioco continuo a scoppiare a ridere. Questo è tutto ciò che voglio che tutti gli altri sperimentino… se lo trovano divertente

Qualche consiglio per altri creatori che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti avere?
Pianifica bene ma sii flessibile. All’inizio ero sposato con il concetto e le idee, ma col tempo ho lasciato che diventasse ciò che voleva diventare. Storia vera. Ho cercato così tanto di trasformare il gioco in qualcosa che sembrava irraggiungibile a causa del nuovo sistema fisico che abbiamo creato. Alla fine, non abbiamo combattuto il sistema che abbiamo creato, ma abbiamo accettato quello che era e dove risiedevano i suoi punti di forza, quindi l’obiettivo era aiutarlo a brillare di più, anche se significava un cambiamento nel cuore del gioco.

L’altra cosa è ottenere una piccola comunità e passare loro le build. Ci sono circa una dozzina di persone che ci supportano davvero con alcuni dei migliori feedback che riceviamo. E questi provengono dal punto di vista del consumatore. E sanno qual è il meglio da portare fuori dal progetto, molte volte anche più di noi sviluppatori. Ora tengo questo valore molto alto e sono grato di essermi svegliato invece di stringere il progetto troppo vicino al mio petto!

Torna in cima


Pianeta di Lana


Adam Stjärnljus, Direttore Creativo

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
Questo è in realtà anche il nostro primo gioco come studio e l’intero team non vede l’ora di mostrare al mondo tutto il duro lavoro e la passione che è andato in Planet of Lana. Avere il gioco anche su console è enorme per noi poiché significa che porterà l’esperienza che stiamo creando in più case e creerà naturalmente più consapevolezza per il gioco che è fantastico. Vogliamo solo che il maggior numero possibile di persone sperimenti il ​​mondo che stiamo creando.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Di solito, la prima cosa che le persone dicono quando vedono Planet of Lana è qualcosa del tipo: "Oh, adoro lo stile artistico". E, naturalmente, anche noi. Ma alla fine della giornata, quando i titoli di coda scorrono, speriamo (e crediamo) che le persone rimarranno sedute, tenendo il controller con la sensazione di aver appena vissuto qualcosa di speciale oltre il superficiale. Che sono stati davvero in questo viaggio con Lana e Mui.

Qualche consiglio per altri creatori che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Hmm, forse per non essere intimidito come sviluppatore indipendente e quindi scegliere una versione solo per PC. Se pensi che il tuo gioco avrà senso su una console, dovresti provarci.

Torna in cima


Progetto Wingman


Abi Rahmani, capo sviluppatore

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
Wow solo Wow. Non ci siamo mai resi conto che Project Wingman avrebbe mai raggiunto questo stadio. Fino ad oggi sembra ancora surreale che sia arrivato così lontano nello sviluppo. Abbiamo ricevuto un così grande supporto da tutte le persone coinvolte nel progetto insieme ai sostenitori di Kickstarter fino a Microsoft e Humble con il supporto aggiuntivo per portare il gioco su questa fase. Grazie molte!

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Speriamo che la quantità di duro lavoro che abbiamo dedicato a Project Wingman si mostri davvero. E spero che le persone apprezzino il genere che ho imparato ad amare e ispiri altri lavori.

Qualche consiglio per altri creatori che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza.
Onestamente, se pensi che il tuo gioco arriverà mai a questo livello. Inizia a pensarci cosa deve succedere abbastanza presto. Non solo aiuterà il tuo gioco a lungo termine, ma renderà anche il processo molto più fluido e indolore. Anche se allora non eravamo sicuri fino a che punto Project Wingman tornerà alla creazione del gioco, l’idea iniziale del supporto del controller e del framework su come funziona tipicamente un gioco per console ha sicuramente reso il processo più semplice.

Torna in cima


pupazzi


Isabella Shasha, designer

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
È ottimo! Ho giocato a giochi su console per tutta la vita ed è davvero speciale vedere il nostro gioco dirigersi lì.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Spero che Pupperazzi offra ai giocatori un’esperienza pacifica e giocosa: può essere davvero curativo passare il tempo ad accarezzare e giocare a prendere con i cani tra una fotografia creativa e l’altra!

Qualche consiglio? 
Sto appena iniziando il processo ora, quindi non vedo l’ora di imparare molto da esso. Ho sentito che è sempre più facile in queste ultime due generazioni di console, quindi sono contento che più giocatori possano divertirsi con giochi come Pupperazzi e altri titoli indie più piccoli.

Torna in cima


Zibellino


Greg Kythreotis, Direttore Creativo e Daniel Fineberg, Direttore Tecnico

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
È eccitante, sembra davvero qualcosa di speciale, essendo cresciuto giocando a giochi per console e non capendo davvero nulla su come funzionava il processo per ottenere un gioco su console. Sei sempre consapevole che ci sono molte considerazioni tecniche da fare con cose come l’ottimizzazione, oltre ad assicurarci di ottenere la certificazione in modo tempestivo, oltre a considerazioni di progettazione come i risultati, ma non ho davvero una configurazione in cui Posso giocare ai giochi per PC sulla mia TV, quindi vedere il gioco su un grande schermo è sempre soddisfacente. È anche eccitante perché è una piattaforma più semplice per dire ad amici e familiari di provare il gioco su chi magari gioca solo su console a casa.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Ci auguriamo che le persone provino una sensazione di voglia di viaggiare e che il gioco incoraggi davvero il loro senso di curiosità e voglia di esplorare il mondo che abbiamo costruito. Che vogliono vedere di più e che l’esperienza del gioco – l’arte, la musica, i personaggi e i luoghi che scoprono – rimarrà con loro.

Qualche consiglio per altri Creator che stanno lavorando ai loro primi giochi per console?
Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza? Ovviamente non fare qualcosa di così sciocco come creare un gioco open world! Oltre a quella trappola molto, molto ovvia, in cui nessuno dotato di buon senso potrebbe cadere, vale sicuramente la pena assicurarsi di essere al passo con i tempi o di avere qualcun altro nella squadra che ha esperienza nell’ottenere un gioco attraverso la certificazione e tutto ciò che richiede. Se non avessimo persone che ci aiutassero in questo, non riesco a immaginare quanto sarebbero scoraggianti alcuni dei processi di presentazione e delle insidie. Assicurarti di darti dei buffer per cose come un’applicazione di certificazione fallita, assicurarti di essere stato in grado di progettare risultati e di soddisfare tutti i requisiti necessari è un processo su cui può essere facile perdere i dettagli senza un occhio esperto.

Torna in cima


Lei sogna altrove


Davionne Gooden, Direttore Creativo

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
È un po’ surreale, a dire il vero! Sono cresciuto giocando alla Xbox originale; è stato uno dei primi sistemi di gioco che ho avuto, ma non avrei mai pensato che un mio gioco sarebbe finito sulla stessa piattaforma solo pochi anni dopo, per non parlare del mio primo vero gioco. Anche quando ho iniziato a sviluppare She Dreams Elsewhere cinque anni fa, mi è sempre sembrato un sogno irrealizzabile (nessun gioco di parole), qualcosa che sarebbe accaduto solo qualche gioco dopo se fossi stato fortunato… eppure, eccoci qui. È divertente come va la vita in quel modo, no? Sono sicuro che il mio bambino di dieci anni perderebbe la testa se potesse vedere dove sono ora… In ogni caso, sono estremamente entusiasta di portare il gioco su console e non vedo l’ora che i giocatori lo facciano finalmente metterci le mani sopra!

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Che va bene non stare bene. Abbiamo tutti a che fare con le nostre battaglie personali e non si sa mai cosa potrebbe passare qualcun altro, ancora di più dopo l’ultimo anno. Si spera che con questo gioco i giocatori possano rendersi conto che non sono soli in ciò che provano, e che va bene raggiungere, essere vulnerabili ed essere molto più empatici con gli altri.

Qualche consiglio per altri Creator che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Per favore, ti sto implorando… non affrontarlo da solo. Lo sviluppo del gioco può essere difficile, stancante e piuttosto intimidatorio, soprattutto per una prima versione. Non aver paura di contattare sviluppatori veterani e partner esterni che hanno già affrontato il processo in precedenza, poiché possono essere sia estremamente utili che un grande supporto morale. Inoltre, non esitare a contattare gli stessi titolari della piattaforma! Potrebbero sembrare grandi e spaventose società, ma in realtà sono tutte persone e vogliono che tu realizzi il miglior gioco possibile! Non aver mai paura di allungare la mano in quel modo. Come direbbe sempre mia nonna, "le bocche chiuse non si nutrono".

Torna in cima


Stato di sollievo


Tanya Kan, produttore esecutivo e regista

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
Molto eccitante! Celebriamo il fatto che Xbox enfatizzi il gioco accessibile per tutti e abbia molte iniziative ed eventi sulla diversità per gli sviluppatori. Questo è un ecosistema di grande supporto per noi per portare i giochi a un pubblico che crediamo risuonerà profondamente con i nostri giochi. Siamo davvero entusiasti di essere tra i titoli così incredibili che Xbox ha curato sulla sua piattaforma, nel corso di generazioni di giochi.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Solace State è un gioco sulla speranza nonostante una società che sta subendo un’aggressiva rivoluzione biotecnologica che sembra aver dimenticato i diritti di molte delle sue persone. Ci auguriamo di poter avviare conversazioni sulla partecipazione a diverse comunità e sulla ricerca del tuo impatto sociale positivo. Ci auguriamo che la narrazione drammatica nel nostro gioco sulla ricerca di connessioni e amore mentre si sostiene per un mondo più equo risuoni nel cuore delle persone. Speriamo che susciti curiosità e creatività, con il nostro stile di arte visiva davvero unico!

Qualche consiglio per altri Creator che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Ci sono molte grandi opportunità di marketing ea volte è difficile per un proprietario di uno studio di gioco da solo che lavora anche dal lato dello sviluppo e della gestione dello studio per bilanciare tutti questi aspetti della creazione del gioco! È fondamentale per noi capire in che modo i punti di forza del nostro team possono collaborare in modo coeso fin dall’inizio, per misurare le nostre pipeline, rimanendo adattabili ai cambiamenti di pianificazione e budget. Ci esercitiamo a essere consapevoli ogni giorno delle dipendenze di tutti nelle loro parti dal progetto. Jayme Last, Project Manager di Solace State, è fondamentale per gestire e incoraggiare questo processo. Inoltre, parlare in anticipo con il nostro partner di porting della console per installare i sistemi e semplificare il porting può aiutare a mitigare problemi imprevisti. 

Torna in cima


Pentola


LeeYing Foo, Direttore dell’interfaccia utente e dell’esperienza

Come ci si sente a realizzare il tuo primo gioco per console?
È sia scoraggiante che super eccitante! Ci sono molti territori inesplorati e diversi elementi di design che dovevamo prendere in considerazione soprattutto nell’esperienza utente e nell’interfaccia poiché questa è la prima volta che progettiamo per console. Anche l’accessibilità è qualcosa su cui ci stiamo concentrando. È sicuramente una sfida aggiuntiva al nostro lavoro oltre a lavorare su console per la prima volta, ma per noi è importante essere inclusivi dal cibo che scegliamo di mostrare alle persone che sono in grado di giocare al nostro gioco. Ed è meraviglioso che Xbox dia la priorità all’accessibilità! È sufficiente dire che c’è molta eccitazione per noi nell’imparare cose nuove, ma anche nessuna pressione ah-ah.

Cosa speri che la gente ottenga dal tuo gioco?
Ci auguriamo che le persone scoprano le nostre culture attraverso il cibo, in particolare dalla nostra regione qui nel sud-est asiatico. La frase “hai mangiato? / kumakain ka na ba?/ dah makan ke?" è un detto così comune nella cultura asiatica. Vogliamo solo diffondere l’amore per il cibo di diversa origine tra le persone che giocano. Il gioco incoraggia anche le persone a sostenere i mercati dei contadini locali e gli ingredienti biologici, quindi speriamo che anche questo sia uno degli aspetti positivi del nostro gioco.

Qualche consiglio per altri Creator che stanno lavorando ai loro primi giochi per console? Cose che vorresti aver conosciuto in precedenza?
Per conoscere e analizzare bene il tuo gioco, ovviamente non puoi prevedere tutto, ma assicurati di avere un tempo di buffer per il processo di approvazione prima delle date di rilascio. E anche per divertirsi. Ci occupiamo di creare giochi per portare gioia alle persone, creare giochi non è facile ma è gratificante.  

Torna in cima


Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a questo articolo. Per tutti gli sviluppatori per la prima volta, spero che questo ti aiuti nel tuo viaggio e per coloro che desiderano portare il loro primo gioco su Xbox, iscriviti al nostro programma ID@Xbox. C’è una squadra meravigliosa pronta a lavorare con te!

Fonte di registrazione: news.xbox.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More