Tutto sui tuoi giochi, film e TV preferiti.

Il co-creatore originale di Doom annuncia il sequel di Sigil

16

Doom è un iconico franchise di videogiochi. È durato decenni a questo punto e vediamo ancora rilasciare nuove puntate. Più di recente, abbiamo avuto il seguito dell’uscita di Doom del 2016 con Doom Eternal. Tuttavia, il co-creatore originale di questo amato FPS, John Romero, ha rilasciato un quinto episodio non ufficiale del titolo di Doom del 1993. Il videogioco Doom del 1993 aveva quattro episodi da far provare ai giocatori, ma per aiutare a celebrare il 25° anniversario del franchise, John Romero ha creato il quinto episodio.

L’episodio era intitolato Sigil e offriva ai giocatori nove nuovi livelli da superare. Accanto ai nove episodi, ci sono stati nove deathmatch. Ambientato dopo il quarto episodio, Sigil catapulta il nostro protagonista nelle ulteriori profondità dell’Inferno. Lì, avrebbero dovuto combattere più creature demoniache. I giocatori avevano nuovi layout di livello e una sfida complessivamente più impegnativa da superare. Sebbene apparentemente, questo fosse un progetto unico per il co-creatore originale, John Romero, sta ora lavorando a un seguito di Sigil.

Sigil 2 è attualmente in sviluppo per Doom 2. John Romero ha svelato il progetto a Bridgeburner, dove lo sviluppatore ammette di aver lavorato su più livelli. Non sappiamo esattamente quando uscirà il gioco, ma dovrebbe fornire ancora una volta combattimenti impegnativi per i giocatori. Forse questa potrebbe essere la fine di John Romero con gli episodi di Sigil per Doom.

Questo perché sembra che John Romero stia passando a Quake quando Sigil 2 sarà completo. Quindi, ancora una volta, non c’è ancora nulla da mostrare per Sigil 2. Tuttavia, ora che sappiamo che un sequel di Sigil è ufficialmente in lavorazione, potremmo vedere alcune notizie reali sul gioco in uscita per promuovere ulteriormente la sua uscita. Dal momento che non c’è una data in cui John Romero si senta a suo agio a mettere le mani su questo progetto, probabilmente ci vorrà un po’ di tempo prima che i fan possano mettere le mani su una copia.

Fonte

Fonte di registrazione: gameranx.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More