Tutto sui tuoi giochi, film e TV preferiti.

Netflix entrerà nel settore dei videogiochi con prima i titoli per dispositivi mobili

5

L’industria dei videogiochi è competitiva poiché gli sviluppatori combattono e si sforzano di creare contenuti che si spera vengano raccolti dai potenziali fan. Allo stesso modo, è altrettanto competitivo quando si tratta di hardware e servizi. Stiamo iniziando a vedere sempre più aziende spingere nei servizi in generale quando si tratta di videogiochi con i consumatori che pagano una commissione per sbloccare un catalogo di titoli di videogiochi o un flusso di gioco basato su cloud. Troverai servizi come Xbox Game Pass, Google Stadia, GeForce Now, l’elenco potrebbe continuare all’infinito.

Tuttavia, da alcuni anni si vociferava e si ipotizzava che Netflix si sarebbe tuffato in qualche modo nell’industria dei videogiochi. Ora che il cloud gaming sta diventando sempre più una spinta per diventare mainstream, Netflix potrebbe trovare il suo modo di offrire esperienze di videogiochi alle famiglie di tutto il mondo. Dopotutto, la serie Netflix, in generale, si è adattata nel corso degli anni dall’essere un servizio che forniva DVD a noleggio, allo streaming di film o spettacoli, oltre a fornire il loro contenuto originale. Allora perché non lanciarsi in un’altra forma di media di intrattenimento?

Ora sembra che le voci e i rapporti siano corretti poiché Netflix si tufferà nell’industria dei videogiochi, ma non è nel modo in cui ti saresti aspettato. Sembra che Netflix prenderà le cose un po’ più lentamente per vedere quanto bene possono attingere al settore con la sua base di utenti già consolidata. Per ora, in futuro, la società Netflix sta cercando di sviluppare titoli di videogiochi mobili che sarebbero disponibili per i membri del loro servizio di abbonamento. Al momento, non sembra che ci sia alcun livello che blocchi questi giochi dai consumatori.

Siamo anche incerti sul tipo di videogiochi che verranno sviluppati al di fuori dell’essere incentrati solo sui dispositivi mobili. Ancora una volta, questo è un passo prudente piuttosto che l’azienda che cerca di saltare direttamente alla fine con il proprio servizio. Siamo anche incerti su quando possiamo aspettarci che questi giochi inizino a essere lanciati, ma dovrebbe essere interessante vedere quanti abbonati utilizzeranno i nuovi videogiochi quando verranno ufficialmente offerti.

Fonte: PC Gamer, Netflix

Fonte di registrazione: gameranx.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More