...
Tutto sui tuoi giochi, film e TV preferiti.

L’E3 2021 è tutto virtuale e tutti sono invitati

20

L’E3 è un enorme evento che di solito si tiene ogni anno ma, proprio come qualsiasi altra cosa al mondo, non è riuscito a sfuggire allo scoppio della pandemia di coronavirus. Il 2020 è stato un anno piuttosto difficile in quanto tutti abbiamo dovuto passare al lavoro da casa e stare lontani dagli altri. Ciò significava mascherarsi e assicurarsi di mantenere una distanza di sicurezza da chiunque altro nella speranza di evitare la potenziale diffusione di questo virus. Sebbene l’E3 2020 non si sia verificato, ciò ha spinto diverse aziende ad avviare i propri flussi online per mostrare su cosa stavano lavorando.

Ora che è stato confermato che l’E3 2021 non avrà un evento di persona, ciò non significa che non ci sarà una vetrina per evidenziare i diversi giochi e progetti in lavorazione. L’E3 2021 sarà virtuale e funzionerà in modo che tutti possano ancora sintonizzarsi e guardare le presentazioni proprio come facevamo normalmente a casa se non potevi partecipare all’expo di persona. 

Ciò avverrà online attraverso il sito web ufficiale dell’E3 2021 che fungerà da hub. Da lì puoi fare clic su diversi stand virtuali per vedere le videoconferenze e gli eventi in mostra. È un’esperienza completamente gratuita alla quale tutti possono registrarsi e vivere insieme. A partire da sabato 12 giugno 2021, gli stream dell’E3 inizieranno per consentire ai giocatori di sedersi e guardare fino al 15 giugno 2021.

Anche se questa non è l’esperienza dell’E3 che alcuni fan avrebbero sperato, è almeno qualcosa per continuare a celebrare i videogiochi e svelare cosa accadrà in futuro. Naturalmente, sarà interessante vedere se queste diverse società di giochi sceglieranno di tornare a un vero evento di persona per l’E3 poiché sembrava aver iniziato a perdere parte del suo vantaggio con più aziende che scelgono di fornire il proprio evento di streaming piuttosto piuttosto che ospitare un grande spettacolo di presentazione di persona. Immagino anche che sia stato risparmiato un bel po’ di soldi in questo modo, ma solo il tempo lo dirà.

Fonte: Eurogamer 

Fonte di registrazione: gameranx.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More