Tutto sui tuoi giochi, film e TV preferiti.

Pete Hines di Bethesda capisce che i fan potrebbero essere sconvolti Starfield è un’esclusiva

7

C’è una buona quantità di fan che aspettano con impazienza di mettere le mani sul prossimo avvincente gioco di ruolo Bethesda. Questo studio è ben noto per la fornitura di ottimi contenuti, ma quello che potrebbe non piacerti è il fatto che questo gioco è rigorosamente un titolo esclusivo per Xbox. Questo dovrebbe essere previsto poiché Microsoft ha fatto una grande mossa acquisendo ZeniMax Media, fornito con un assortimento di studi di sviluppo di videogiochi.

Puoi sostenere che l’ultima generazione di Microsoft non aveva i grandi titoli esclusivi di forte impatto per influenzare alcuni fan dalle piattaforme console rivali della concorrenza. Questo non sarebbe stato il caso di Microsoft questa generazione poiché hanno effettuato diverse acquisizioni per arricchire ulteriormente la loro formazione in studio di prima parte. Abbiamo avuto artisti del calibro di Obsidian Entertainment, Ninja Theory e, naturalmente, ZeniMax Media. Mentre l’ultimo degli accordi è arrivato con diversi studi, una delle società più iconiche collegate era Bethesda, uno studio noto per i suoi titoli di gioco di ruolo come Fallout e The Elder Scrolls.

Se stai cercando un nuovo entusiasmante gioco di Bethesda, sappiamo che il loro prossimo titolo è una nuovissima IP chiamata Starfield. Come previsto, questo gioco è diventato esclusivo di Xbox, il che significa che avrai bisogno della console Xbox o di un PC da gioco dedicato per giocarci. Non è qualcosa a cui i fan potrebbero non essere troppo affezionati se stessero cercando di ottenere questo gioco su PlayStation 5 e questo è qualcosa che Pete Hines di Bethesda capisce.

Recentemente l’SVP di Bethesda ha parlato con GameSpot in cui ha notato che i fan potrebbero essere delusi dal fatto che questo gioco sia un titolo esclusivo. Fortunatamente, questa esclusiva di gioco arriva in un momento in cui Microsoft si sta muovendo verso più giochi cloud con artisti del calibro di Xbox Game Pass e xCloud. Sebbene questo servizio sia ancora agli albori di Microsoft, potrebbe essere disponibile un servizio di cloud gaming Xbox Game Pass che potrebbe consentire ai giocatori di giocare a Starfield al momento del lancio senza la necessità di una console Xbox ma invece di un PC con larghezza di banda adeguata.

Fonte: Gamespot

Fonte di registrazione: gameranx.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More