...
Tutto sui tuoi giochi, film e TV preferiti.

Il vicepresidente di Xbox conferma che Microsoft non trae profitto dalle vendite di console

7

Ci sono alcune piattaforme console degne di nota là fuori in questo momento che hanno molti interessi per i giocatori. Siamo nell’ultima generazione di console sia per Microsoft che per Sony mentre Nintendo sta ancora prosperando sulla versione della console ibrida di Nintendo Switch. Tuttavia, sapevi che Microsoft non sta realizzando alcun profitto sulle sue console e questa è stata la tendenza di questa azienda. Questa notizia è emersa durante un’udienza in tribunale tra Apple ed Epic Games.

La notizia che Microsoft non ha guadagnato alcun profitto sulle proprie console è arrivata durante il caso giudiziario tra Epic Games e Apple. Tutto sommato, il motivo principale per cui Apple ed Epic Games Store sono in una battaglia legale ha a che fare con Epic Games che non vuole tagliare alcun profitto sui loro acquisti in-app ad Apple. È diventato un grosso problema con Apple quando Epic Games ha offerto ai giocatori un mezzo per acquistare contenuti spendendo denaro direttamente su Epic Games Store anziché utilizzare i mezzi predefiniti con cui Epic Games è stata costretta a gestire una divisione delle entrate. Non avrebbe funzionato con Apple e si sono affrettati a vietare il moneymaker di Epic Games, Fortnite, dal loro negozio iOS. 

Ora Epic Games ha portato Apple in tribunale per questa questione che ha richiesto la testimonianza del vicepresidente Xbox Lori Wright. A Lori è stato chiesto del denaro guadagnato per ogni unità console Xbox venduta in termini di profitto. Lori è stata in grado di confermare che Microsoft non guadagna con le console Xbox, ma si concentra invece su software e servizi per realizzare un profitto. Ciò dimostra essenzialmente che una divisione delle entrate con il software ha senso per le piattaforme console in cui l’azienda non guadagna denaro dal proprio hardware.

Detto questo, Apple non produce hardware specificamente dedicato ai videogiochi e probabilmente non vende hardware in perdita. È una battaglia legale interessante e potrebbe cambiare la ripartizione delle entrate in futuro per le piattaforme smartphone. Naturalmente, è solo un gioco di attesa per vedere come si conclude questo caso giudiziario, ma per ora, entrambe le società probabilmente si stanno dando il massimo l’una contro l’altra nella battaglia legale. 

Fonte: Fumetti

Fonte di registrazione: gameranx.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More